Il mercato degli affitti è sempre vivace, in particolare nelle grandi città universitarie, che accolgono numerosi studenti, e nelle località di vacanza più amate dai turisti italiani e stranieri.

Ciò garantisce un'ampia possibilità di scelta a coloro che cercano un appartamento nel quale vivere per qualche anno, una soluzione spesso transitoria, ma non per questo meno meritevole di cura ed attenzione.

Solitamente si leggono centinaia di annunci immobiliari per poi visitare decine di case, prima di scegliere quella più adatta alle proprie esigenze, con un inevitabile investimento di tempo, oltre che di denaro.

Per risparmiare ore preziose sarebbe pertanto saggio studiare con attenzione le offerte di case in affitto, dal momento che gli annunci forniscono le indicazioni essenziali su zona, tipologia di appartamento, canone di locazione e particolari garanzie richieste dai proprietari.

La presenza delle fotografie dell'immobile nella gran parte degli annunci pubblicati su internet fornisce ulteriori informazioni assai utili per fare una prima cernita, fermo restando che la visita rappresenta il momento fondamentale per comprendere la decisione definitiva.

Entrando nella casa si percepisce facilmente se sia quella adatta e si ha l'occasione di porre all'agente immobiliare o direttamente al proprietario una serie di domande essenziali.

Le informazioni sugli impianti sono necessarie ai futuri inquilini per togliere loro ogni dubbio in merito alla propria sicurezza e non bisogna nemmeno dimenticare le spese condominiali le quali, in taluni casi, rappresentano un costo significativo che andrebbe sommato a quello del canone mensile per operare gli opportuni confronti tra diverse proposte d'affitto.

Molto importante è anche l'aspetto legato alla presenza di mobili ed alla loro qualità, oltre che alla possibilità di disporre di una cantina ciclabile o di posti auto condominiali per parcheggiare i propri mezzi di trasporto con serenità ed evitando di sostenere ulteriori spese.